Lettori fissi

giovedì 30 gennaio 2014

I miei Galani (o chiacchiere) di Carnevale






Dopo la Befana si dice che siamo già nel periodo del Carnevale e allora mi son messa subito all'opera con i dolci tipici veneziani che a me piacciono davvero molto!

Ecco gli ingredienti dei miei Galani:
- 500 gr.di farina 00
- 4 uova
- 40 gr.di zucchero
- 50 gr.di burro
- 2 cucchiai di grappa ( o rum per dolci)
- buccia grattugiata di un limone
- zucchero a velo
- un pizzico di sale
- olio per friggere 



Disponete la farina a fontana e mettete il burro morbido a pezzetti, lo zucchero, 
le uova, la buccia grattugiata del limone, la grappa e un pizzico di sale.
Prima lavorate gli ingredienti con le punta delle dita poi impastateli a piene mani 
fino ad ottenere una pasta elastica, fate una palla, compartitela e lasciatela riposare 
per mezz'oretta.


Stendiamo la pasta un pò alla volta con la macchinetta per la pasta, bisogna fare molti passaggi per renderla liscia e bella sottile.


Stendiamo le strisce di pasta sul tavolo infarinato


Tagliamo dei pezzi di pasta e pratichiamo dei taglietti al centro.


Friggiamo i nostri galani in abbondante olio caldo


Asciughiamoli bene


Spolveriamoli di zucchero a velo


E buona scorpacciata!!!












giovedì 23 gennaio 2014

Chiocciole appetitose!


Festa di Capodanno trascorsa in casa, quando si hanno bambini piccoli é inevitabile...
ma se si passa in buona compagnia e si prepara dell'ottimo cibo il divertimento é assicurato lo stesso!
Per l'occasione ho voluto preparare degli antipasti che in realtà erano stati pensati per 
i bambini ed invece pure gli adulti li hanno aiutati a svuotare i piatti!!!

Per preparare queste "chiocciole" ho utilizzato la pasta per fare il pane:
Ingredienti:
-500 gr.di farina 0
-un cubetto di lievito di birra
-sale
-olio extravergine di oliva
-acqua


Sciogliere il lievito in un po' di acqua tiepida, mettere la farina in una ciotola, aggiungere il sale, il lievito sciolto, l'olio extravergine di oliva e acqua tiepida fino a raggiungere la giusta consistenza, formare una palla e lasciar lievitare coperta fino al raddoppiamento dell'impasto.




Una volta lievitato stendere l'impasto con il mattarello e bagnarlo con un po' di latte (e tuorlo d'uovo ma io non l'ho messo)


Sistemare gli ingredienti per farcire le "chiocciole" in questo caso io ho utilizzato delle sottilette all'emmental e delle fettine di salame, ma potete utilizzare gli ingredienti che preferite di più (scamorza, prosciutto, mozzarella, pomodorini ecc...)




Arrotolare il tutto formando un "salamino" che poi andremo a tagliare a fettine











Adagiamo le nostre chiocciole su carta da forno e lasciamo lievitare ancora un pochino


Cuociamo in forno preriscaldato a 180° per 15/20 minuti
(controllate sempre la cottura!)
Serviamo calde e buon appetito!







Con questo contest partecipo al Quinto Contest dell'Agriturismo Cà Versa









mercoledì 22 gennaio 2014

Farfalle al salmone cremose con formaggino!

Mi aiutate con un voto QUI ?


Ciao a tutti oggi oltre a presentarvi la mia ricetta vi chiedo se potete aiutarmi con il concorso e darmi un voto!
Ricetta veloce e semplice ma molto gustosa ed adatta molto ai bambini

Ingredienti per 4 persone:
-400 gr.di farfalle
-500 gr.di salmone
-olio extravergine di oliva
-4 formaggini Mio
-passata di pomodoro
-sale

Iniziamo tagliando a pezzettini delle belle fette di salmone



Mettiamo un po' di olio extravergine di oliva in una padella ed aggiungiamo il 
salmone a pezzetti





Aggiungiamo la passata e i formaggini










            E lasciamoli sciogliere bene formando una cremina























Nel frattempo cuociamo le farfalle in abbondante acqua salata, una volta pronte aggiungiamole alla cremina e amalgamiamo bene.
Impiattiamo aggiungendo qualche fettina di salmone e buon appetito!














Con questa ricetta partecipo al concorso di Formaggino Mio mi aiutate con qualche voto?!?!?!










sabato 11 gennaio 2014

Radicchio di Treviso con Aceto Balsamico Guerzoni

Questo che vi presento è  il contorno che ho preparato per le festività natalizie , ottimo piatto di accompagnamento a carni, formaggi ecc. preparato anche perchè mio marito 
lo adora !
Il radicchio di Treviso oltre che a essere ottimo nelle preparazioni di contorni , primi piatti, dolci, tisane ecc... , ha molte proprietà benefiche:
É un ottimo rimedio anti-invecchiamento perché ricco di antiossidanti, indicato a chi 
ha problemi cutanei, artrite e reumatismi. Ha un contenuto calorico basso ed é ricco di vitamina A B1 e B2, proprietà depurative,  favorisce la digestione e il buon funzionamento dell'intestino, il calcio e il ferro presenti rendono più forti le ossa, previene malattie cardiovascolari ed inoltre contrasta i disturbi legati all'insonnia.

Vi lascio le modalità di preparazione 


Ingredienti:
  • 4 cespi di Radicchio di Treviso
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  •  bacche di Ginepro
  • una carota
  • una cipolla rossa
  • condimento con aceto balsamico Guerzoni
  • vino bianco secco
  • sale





Dividete i cespi del radicchio in sei spicchi, sistemateli in una pirofila, bagnateli con 
l'olio e cuoceteli in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti circa girandoli a metà cottura.
(se vedete che le foglie iniziano a seccarsi coprite con un foglio di alluminio )



Nel frattempo sbucciate la cipolla , raschiate e spuntate la carota e tagliatele entrambe 
a fettine sottili.
Una volta pronto il radicchio mettetelo da parte e versate in fondo di cottura in una padella.
Unite le verdure a fettine, le bacche di ginepro e fate cuocere per 5/10 minuti sempre mescolando.
Aggiungete poi il vino bianco e il condimento all'aceto balsamico Guerzoni  e portate 
a ebollizione a fiamma vivace; spegnete poi il fuoco e versate il liquido bollente sui cespi di radicchio che vanno lasciati riposare per circa 12 ore prima di servirli.





Con questa ricetta partecipo al primo contest indetto da Acetaia Guerzoni
Qui potete visionare un altra mia ricetta preparata con questi ottimi condimenti
Vi ricordo che fino al 31/03/2014 potete acquistare nel Guerzoni Shop Online con un eccezionale  sconto del 20% utilizzando il codice PUSINICH.
www.Guerzoni.com







lunedì 6 gennaio 2014

Torta Buon Anno Nuovo


Se penso a uno dei miei più bei Capodanni me ne viene uno in mente di quando ero piccola, avrò avuto 11/12 anni e con i miei genitori siamo andati dai nonni in 
"campagna" per me era già una festa andare lí, in mezzo agli animali e alla natura 
e a trovare i parenti che vedavamo poche volte l'anno, invece mi son trovata dentro 
una festa strepitosa in un capannone enorme con centinaia di persone tutte unite a festeggiare le festività natalizie e l'ultimo giorno dell'anno.
Una delle mie prime volte a stare sveglia tutta la notte, a divertirmi e giocare con 
tanti bambini.....a mangiare un sacco di leccornie e poi alla fine un enorme torta strepitosa per tutti!
Ed é con questo bellissimo ricordo che ho deciso di preparare una torta in tema "Capodanno", devo dire che ai miei ospiti e ai miei familiari é piaciuta davvero molto, 
vi lascio la ricetta:

Ingredienti per il pandispagna ( senza lievito ) per una tortiera da 24 cm di diametro:
- 6 uova
- 180 gr.di zucchero
- 90 gr.di farina
- 90 gr.di amido
- un pizzico di sale
- una bustina di vanillina
- aroma al limone


Essendo senza lievito bisogna seguire scrupolosamente la ricetta.
Montare le uova, lo zucchero e un pizzico di sale con il robot da cucina per almeno 10/15 minuti, questo é il prima:


E questo é quando l'impasto é pronto.


Ora inizia la parte più "complicata" perché bisogna lavorare con il braccio per un bel pò!
Prendete la frusta o un mestolo e un pó alla volta aggiungete la farina, l'amido e la vanillina setacciati, mescolando sempre con movimenti lenti e dal basso verso l'alto senza smontare il composto.


Imburrate ed infarinate una teglia e versate il composto, infornate in forno preriscaldato per i primi 15 minuti a 170* poi a 180* per altri 20/25 minuti.


Non aprire mai il forno almeno per la prima mezz'ora e controllate sempre la cottura , poi la classica prova stecchino.


Tagliate il pandispagna quando si raffredda e farcite a piacere.
Per questa torta ho usato una crema al limoncello ma diversa da quella che ho usato per il mio Tronchetto di Natale, ho fatto una prova e devo dire che mi piace ancora di più , ecco come l'ho preparata :
- 250 gr.di mascarpone
- 3 uova
- 4 cucchiai di zucchero
- Panna per dolci
- limoncello

Ho mescolato i rossi dell'uovo con lo zucchero , montato a neve gli albumi e aggiunti, ho aggiunto il mascarpone e la panna montata bene ed infine un pó di limoncello facendo attenzione che la crema non perdesse la sua densità .
Bagna sempre al limoncello per bagnare il pandispagna.






Ho ricoperto la torta di panna per poi coprirla con la pasta di zucchero


Questa la pasta di zucchero appena preparata, stesa pronta per abbracciare la mia torta


Ho utilizzato una parte di pasta di zucchero colorandola di rosso per fare la scritta e delle stelline


Con il cioccolato plastico ho formato il collo della mia bottiglia di spumante


Ed ecco la torta da cui fuoriesce la bottiglia di spumante 


Vi piace? 
Sono abbastanza soddisfatta dell'aspetto e ancora più del gusto che era davvero eccellente!
Buon Anno Nuovo!

Con questa ricetta partecipo al contest Ricordi del Natale indetto da Molino Chiavazza

Molino Chiavazza Contest Ricordi del Natale











mercoledì 1 gennaio 2014

Rose di pane

Adoro le feste di Natale anche perché ho più tempo da dedicare alla buona cucina casalinga, il pane fatto in casa poi lo prediligo di gran lunga da quello acquistato, morbido e caldo niente di più buono, e allora ho approfittato per creare queste rose 
di pane da servire come antipasto per i miei ospiti in occasione della cena di Capodanno, 
la casa che profuma di pane caldo appena sfornato proprio come un tempo !

Ingredienti:
- 500 gr.di farina 0
- un cubetto di lievito di birra
- sale
- olio extravergine di oliva
- acqua 
- un tuorlo d'uovo


Sciogliere il lievito in un pó di acqua tiepida, mettere la farina sul piano da lavoro, aggiungere il sale, il lievito, l'olio e acqua fino a raggiungere la giusta consistenza, formare una palla e mettere a lievitare coperta da un telo fino a lievitazione.


Quando sarà cresciuta più del doppio è lievitata bene.


Stendere l'impasto abbastanza sottile ( io mi sono fatta aiutare dalla macchina per 
la pasta )


Tagliare la pasta in modo circolare ed effettuare dei taglia così :


Iniziare a creare le rose unendo prima i due lembi opposti


E poi gli altri due


Ora io li ho cotti così ma volendo potete già farcirli con quello che più gradite ( prosciutto, mozzarella, scamorza ecc...)
Sistemate sulla placca da forno e cuoceteli a 180* per 25/30 minuti.


Ecco le rose pronte


Queste ho voluto presentarle con dell'ottimo baccalà ideale antipasto per la cena 
di Capodanno.


Con questa ricetta partecipo al contest Ricordi del Natale indetto da Molino Chiavazza

Molino Chiavazza Contest Ricordi del Natale