Lettori fissi

mercoledì 26 febbraio 2014

Cupcakes con cuore di nocciola Nobis



Ciao a tutti, oggi vi parlo di una collaborazione golosa e gustosa che renderà il vostro modo di bere il caffè diverso e unico, i vostri dolci deliziosi e spettacolari, i vostri gelati squisiti.....

                                                        



Nobis affonda le proprie radici nella grande tradizione dei cioccolatieri napoletani, l'azienda infatti inizia come pasticceria in un antica arte che tramanda di generazione 
in generazione.
Oggi Nobis è un azienda moderna e all'avanguardia ma che rispetta le basi del suo passato, lavora esclusivamente le nocciole dell'Avellinese " il tesoro della propria terra".

Ringrazio l'azienda di avermi fatto provare questi deliziosi prodotti di cui oggi voglio parlarvi





Vediamoli nello specifico:



Nocciola per caffé classica, prodotto originale e gustoso preparata secondo la ricetta Campana con nocciole provenienti esclusivamente dalla zona dell'Avellinese.
Crema naturale e genuina, senza conservanti e coloranti.
Per chi ama assaporare un caffè più gustoso, ideale da utilizzare anche per cappuccini, mousse, dolci, gelati, cioccolate calde, per decorare o per tutti i prodotti che vi suggerisce la vostra fantasia!


Dall'unione del cacao più pregiato con le nocciole nasce "nocciola per caffè fondente", ideale per la guarnizione o preparazione di caffè speciali per un gusto deciso e raffinato.


Nocciola per caffè purea 100% ideale per la preparazione di caffè speciali ma utilizzabile anche in gelateria e pasticceria.


Nocciola per caffè Ivory preparato con finissimo cioccolato bianco e nocciole, ideale per cappuccini o caffè da rendere speciali e golosi, ma anche per dolci, decorazioni ecc...


Crema per caffè alla Mandorla.



Crema per caffè al Pistacchio.


Crema caffè di nonna Rosa, un prodotto artigianale assolutamente naturale, per preparare gustosi " caffè di nonna Rosa" a casa come al bar, buono e semplice da preparare, da gustare freddo.



Queste sono meravigliose tavolette di cioccolato ideate e dedicate ai veri intenditori del gusto e agli amanti delle nocciole tostate di qualità pregiata.
Nocciolato Bianco, Nocciolato Latte e Nocciolato Fondente.


Guardate poi che carini questi vasetti di nocciola per caffè classica e nocciola per caffè Ivory, sono crema preparate secondo antiche ricette di pasticceria campana con metodi di lavorazione artigianale, prodotti naturali e genuini che non contengono conservanti, coloranti e additivi chimici.





Da Nobis troverete inoltre i dolci delle feste come il soffice panettone artigianale farcito di crema di nocciole nei gusti classico, fondente, Ivory e Caffè 



la morbida e gustosa Colomba lievitata naturalmente e farcita con crema di nocciole nella linea classica, fondente, Ivory o al caffè .




Tra un pó sarà Pasqua, niente di meglio del goloso Nocciolato Giffoni che ci offre Nobis, preparato con una selezione di pregiate nocciole "Giffoni" legate ad un finissimo cioccolato al latte.


Nocciolato Giffoni:


Preparati per granite al limone, menta, fragola..... prodotti esclusivamente con aromi naturali semplici e veloci da preparare.


Ora veniamo alla ricetta dei miei Cupcakes:
Ingredienti
- 230 gr.di farina
- 150 gr.di fecola
- 180 gr.di burro
- 200 gr.di zucchero
- 2 uova intere e 1 tuorlo
- mezza bustina di lievito
- 250 ml.di latte
- un pizzico di sale
- buccia gratuggiata di un limone 
- 1 bustina di vanillina
- nocciola  Nobis per il ripieno 

Mettiamo il burro ammorbidito in una ciotola e lo amalgamiamo bene con lo zucchero e la vanillina, aggiungiamo la scorza gratuggiata di un limone e un pizzico di sale e continuiamo a mescolare finché il composto risulta cremoso.
Rompiamo le uova e le versiamo in un contenitore insieme al latte e mescoliamo bene.
Uniamo il composto di latte e uova alla crema di burro e zucchero continuando a mescolare fino a quando risulterà liscio e gonfio. Aggiungiamo la farina, il lievito e la fecola setacciate stando attenti a non formare grumi.
Mettiamo un pó di impasto negli stampi da muffin aiutandoci con un cucchiaino




Per preparare il cuore di cioccolata dei cupcake ho messo la crema di nocciola Nobis in degli stampi per il ghiaccio e l'ho messa in freezer per un paio di ore, poi ho inserito le formine di cioccolata nei muffin e li ho ricoperti con altro impasto.


Inseriamo i nostri Muffin in forno preriscaldato a 180* per 20/25 minuti .


Questo l'interno golosissimo e buonissimo dei Cupcakes:



Poi ricoperti con una glassa di acqua, zucchero a velo e cioccolata Nobis e guarniti con una nocciola al centro e granella di nocciola.



Con la Nocciola Nobis questi Cupcakes hanno assunto un gusto strepitoso e il giorno dopo erano ancora morbidi e buoni come appena sfornati ( pochi ne erano avanzati però .....!)

Se volete conoscere ancora meglio Nobis nocciole per caffè vi invito a visitare il loro sito e la loro pagina Facebook 



venerdì 21 febbraio 2014

Cous Cous di verdure

Eccomi qui, ammetto di essere abbastanza tradizionale in cucina e di prediligere la 
cucina italiana, quando mi é arrivato il Cous Cous Molino Chiavazza ho pensato " e adesso che ci faccio?" Lo confesso.....mai assaggiato e mai cucinato il cous cous, né io 
né mio marito....
E allora sperimentiamo! Ho guardato un pó di ricette in giro per il web e ho pensato 
che come prima volta di provare a farlo con le verdure, ed ecco cosa ne é uscito, un 
piatto squisito che rifarò sicuramente magari provandolo anche con altri abbinamenti.
Io l'ho preparato così ( si accettano consigli e suggerimenti per la prossima volta!)

Ingredienti per due persone:
- 150 gr.di cous cous Il Molino Chiavazza
- 150 ml.di acqua
- olio extravergine di oliva
- 1 peperone giallo
- 1 peperone verde
- 1 melanzana
- 1 zucchina
- pepe
- sale
( seconda versione con aggiunta di peperone rosso e funghi)




Ho iniziato preparando il condimento per il cous cous tagliando tutte le mie verdure 
a quadretti.


In una padella antiaderente ho versato due cucchiai di olio extravergine di oliva e fatto rosolare i peperoni per 5/7 minuti.
Passati questi minuti ho versato anche le altre verdure, aggiunto un pó di sale e pepe, mescolato, coperto il tutto è lasciato cuocere per altri 5/7 minuti e poi lasciato riposare mentre preparavo il cous cous.


Qui ho messo un aggiunta di polpa di pomodoro per dare più colore.



Ed eccoci al nostro buonissimo Cous Cous  Il Molino Chiavazza



In una pentola ho versato 150 ml.di acqua , un pó di olio extravergine di oliva, un pezzettino di dado e ho portato ad ebollizione , tolta la pentola dal fuoco e ho aggiunto 
il cous cous mescolando delicatamente in modo da far assorbire tutta l'acqua. Ho 
coperto e lasciato riposare per due minuti, poi ho aggiunto un pó di olio extravergine 
di oliva e ripreso la cottura a fuoco lento per tre minuti sgranando il cous cous con 
una forchetta .
Ed ecco pronto il cous cous asciutto e profumato!


Aggiunto il condimento di verdure e il Cous Cous di verdure è pronto!


É piaciuta così tanto a mio marito che ha voluto glielo preparassi anche per il 
giorno dopo....
Questa volta ho aggiunto un peperone rosso e dei funghi ( cotti in precedenza) e 
non ho messo la polpa di pomodoro.


Cotto le verdure alla solita maniera


Aggiungendo i funghi solo alla fine perché già cotti.


In questa seconda versione ho messo meno cous cous o più verdure.......ma é venuto buonissimo lo stesso!


Allora quale versione vi piace di più?
E voi come lo preparate il cous cous?





Grazie a Il Molino Chiavazza che tra i premi vinti al suo contest Ricordi del Natale ha inserito, oltre a molti altri prodotti , anche questo straordinario Cous Cous, una vera novità nella mia cucina che non mancherà più !








mercoledì 19 febbraio 2014

Loriana la Piadina : il nome della vera Piadina Romagnola.




É con vero piacere che oggi ospito un azienda che con i suoi prodotti ci porta in un mondo meraviglioso fatto di gusto, tradizione ed ingredienti genuini:




Loriana con le sue gustose piadine ci offre una soluzione creativa per una cena veloce, una merenda, uno snack goloso o anche solo per sostituire il pane, un vero piacere del palato che dalla Romagna arriva sulla tavole di tutto il mondo.

Preparate secondo la tradizione con pochi e semplici ingredienti che restano sempre gli stessi da generazioni e che rinnovano le ricette con piccole varianti per renderla sempre più buona, senza aggiunta di conservanti e coloranti, confezionata in modo da avere una naturale conservazione e un prodotto che offre tutta la genuinità della migliore tradizione artigianale.

La piadina ha l'anima della terra romagnola: autentica, generosa, accogliente ed è versatile in cucina grazie alle sue milioni di possibili farciture, Loriana poi ha studiato numerose varietà  differenti di Piadine per i diversi gusti ed esigenze di ogni suo consumatore:

  • Sfogliatissima: una piadina soffice e  morbida. 
  • Sfoliatissima extravergine d'oliva : leggera, fragrante e gustosa.










  • Pan Piadina: morbida e un po' più spessa, ideale anche per essere servita come pane.


  • Light. 









  • Tradizionale: la piadina autentica, tradizionale che è rimasta sempre uguale a sé stessa negli anni. 


  • Arrotolabile: morbida, sottile e che si arrotola senza rompersi. 

  • Arrotolabile extravergine d'Oliva: leggera, gustosa che si arrotola facilmente. 


  • Biologica: gustosa, genuina, la prima piadina Loriana con ingredienti 100% biologici. 









  • Sottilissima: morbida e sottile per sentire appieno le farciture.


  • Piadapizza: un gusto incredibile nato dall'incontro della vera pizza napoletana e l'autentica piadina.









  • Kamut: leggera, nutriente e dall'alto apporto proteico, senza rinunciare al gusto! 


  • IGP ala Riminese. 







Ringrazio Loriana che mi ha dato la possibilità di provare la sua nuova Piadina IGP alla Riminese, con cui ha ottenuto la certificazione IGP (Indicazione Geografia Protetta)


La mia prima prova con questa gustosissima Piadina è stata una sorta di piadapizza farcita con mozzarella, zucchine grigliate e pomodori:


Ho messo la mia Piadina IGP alla Riminese con un velo di passata di pomodoro e la mozzarella un attimo su una padella calda (per far sciogliere leggermente la mozzarella) ho poi aggiunto le zucchine, i pomodori, un pizzico di sale e origano:


E poi ho arrotolato la Piadina:


Un ottimo pranzo veloce da preparare e una goduria per il palato!
La mia seconda prova è stata una Piadina dolce, ho sempre scaldato leggermente la Piadina IGP alla Riminese , spalmato un po' di golosa cioccolata:


E un po' di cocco grattugiato per renderla ancora più golosa:


Tagliata a spicchi e servita:


Anche questa ha fatto prestissimo a sparire dal piatto!

In conclusione le Piadine Loriana (eletta prodotto dell'anno nel 2011) sono l'ideale per un pranzo o una cena veloce ma dal sapore inimitabile ma anche per una merenda gustosa e semplice da preparare con cui magari poter coinvolgere nella preparazione anche i bambini !